Piaggio Vispa il progetto di e-bike di Luca Lazzini

0 / 1600

Vispa ebike

Il designer Luca Lazzini ha presentato questo progetto di e-bike originale ed elegante chiamato Vispa, presentato come tesi di laurea in Product Design & Innovation presso lo IED Torino, una bici elettrica ispirata allo scooter della Piaggio, di seguito le parole di Luca:

“Invisibile” è colui che non si distingue dalla massa, e al tempo stesso colui che non si nota, o che non vuole farsi notare. Invisibili sono la maggior parte delle persone che si spostano in città per recarsi a lavoro.
Un mezzo “invisibile” avrà la particolarità di non spiccare sull’ambiente che lo circonda.
La E-Bike non dovrà farsi notare, soprattutto nei momenti di stazionamento stradale.

“Invisibile” è ciò che non si nota. E spesso accade di non notare cose che conosciamo già, che abbiamo “già visto”.
Il “déjà vu” è la sensazione erronea di aver già visto un’immagine o di aver già vissuto precedentemente un avvenimento o una situazione che si sta verificando.
Il target di Vispa racchiude una vasta fascia di età: dai 16 ai 65 anni.

Vispa ebike

Il suo stile richiamerà alla mente la Vespa, che sarà presente nel progetto grazie alla sua assenza.
La funzione sarà riconducibile ai più recenti modelli come Ciao, Si e Grillo, precursori dei mezzi a motore e pedali.

Le generazioni più anziane avranno un richiamo nostalgico verso la Vespa, immagine impressa nella mente di tutti gli italiani, mentre le generazioni più giovani, conoscendone il mito, saranno invogliati a vivere un’epoca a loro sconosciuta, quella dell’introduzione della Vespa sul mercato, ma rapportata alla realtà odierna: non un motorino con motore a scoppio ma una bicicletta con motore elettrico. La E-Bike.
Inoltre, per la fascia di età più giovane, sarà fondamentale creare uno stile accattivante, per rendere la concezione di bici elettrica più giovanile, in modo da permettere al mercato futuro delle E-Bike di svilupparsi su tutte le fasce di età.

Vispa ebike -1

Il telaio in alluminio è stato creato per permettere il movimento della parte posteriore che sovrasta la ruota, senza comprometterne la stabilità.

Le dimensioni delle ruote saranno da 24 pollici, per essere più agili nel traffico cittadino.

Il motore è stato racchiuso in una gabbia che ha funzione di struttura, dalla quale si inserisce il perno traforato interno al tubolare principale.

Il peso dell’utente verterà principalmente su di esso.

Vispa ebike -2

La parte superiore del telaio verte in due punti, uno di questi è il cardine posteriore che, unito alle forcelle posteriori della ruota, può permettere l’innalzamento e l’abbassamento del tubolare, creando il sistema di regolazione del sellino.

Vispa ebike -3

Vispa ebike -4

La parte posteriore del telaio compie un movimento ad arco che permette la regolazione dell’altezza del sellino: sulla parte anteriore si trova  una maniglia e un perno che semplificheranno questo procedimento di regolazione.

Vispa ebike -5

Il “faro basso” è una chiara citazione al modello Vespa 98 del 1946.

Vispa ebike -6

La batteria è molto visibile, un elemento di contrasto con tutto il resto.
Chiunque abbia notato Vispa e la guardi deve capire che si tratta di un mezzo con propulsione elettrica. La pedalata assistita è un plusvalore del mezzo, e non deve essere nascosta per farla sembrare una bici a propulsione umana. La natura di Vispa è quella di essere una E-Bike, non una bicicletta.

La scocca della batteria si distacca dalla linea della E-Bike, ma una parte ne riprende la carena.

Vispa ebike -7

Vispa ebike -8

Il manubrio è formato da un tubolare piegato ispirato alle forme della Vespa.
Esso ospita un’interfaccia digitale che permetterà di avere un feedback da Vispa per quanto riguarda energia, consumi e impostazioni.

Vispa ebike -9

3 diverse categorie per personalizzare la propria Vispa:
Urban per chi vuole passare inosservato, Color per chi vuole distinguersi, Style per chi vuole farsi notare.

Queste 15 versioni sono delle proposte iniziali, in seguito il range di personalizzazione potrà essere ampliato. Potranno essere create delle versioni speciali ad edizione limitata

Vispa ebike -10

Le coperture laterali sono un accessorio pensato appositamente per Vispa.
Esse verranno poste nella parte posteriore del mezzo, in modo da citare la copertura del motore della Vespa.
Saranno prodotte in tessuto elastico e pelle, per permettere l’adattamento a tutte le impostazioni della sella.
Inoltre, su alcuni modelli, sarà presente una tasca dove potrà essere inserito qualsiasi oggetto di basso spessore laterale.

Vispa ebike -11

Bonus: Invisibilità Notturna.
La notte è il momento della giornata peggiore per spostarsi in bici.
La poca visibilità notturna di questi mezzi comporta molti rischi, e a volte le luci obbligatorie in dotazione non bastano.
Perciò ogni Vispa sarà rivestita di una vernice trasparente che rifrange la luce: bastano i fari di un’auto per illuminare tutto il telaio e rendere la bici visibile ai conducenti delle vetture negli orari di scarsa visibilità.

Maggiori info: Luca Lazzini

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *